DISCIPLINE SPIRITUALI

discipline spirituali

Le discipline spirituali si occupano della spiritualità dell’uomo, mirano a risvegliare nell’Essere umano una maggiore consapevolezza di sé stesso e dell’importanza della sua anima nel suo percorso terreno.

Possiamo considerare l’Anima come il guidatore di una macchina e la macchina stessa come la nostra personalità umana, se la macchina inizia a pensare di essere l’unica realtà che può controllare la materia e non accetta la maestria del proprio guidatore (Anima) che invece conosce molto bene lo scopo del progetto del viaggio terreno, non si riconoscerà più l’obiettivo finale, ma si vedrà solo la strada che diventerà più difficile e lunga prima di raggiungere la meta stabilita dall’Anima all’inizio del nuovo viaggio terreno.

In questi casi si verifica un disallineamento tra il progetto che l’Anima aveva scelto come percorso di apprendimento prima di incarnarsi e l’attuazione di questo progetto da parte della personalità umana.

Il disallineamento produce nella personalità umana situazioni di confusione, perdita di punti di riferimento, difficoltà a dare un senso alla nostra vita e alle cose che ci accadono, non accettazione delle prove evolutive che stiamo vivendo, mancanza di chiarezza e di forza interiore per superare eventuali difficoltà… Le discipline spirituali intendono riportare la coscienza umana a collaborare attivamente con la coscienza superiore dell’anima per raggiungere il nostro massimo livello evolutivo.

La meditazione, le tecniche di visualizzazione, la pranoterapia, il counseling, la regressione alle vite precedenti, l’attivazione di facoltà spirituali e psichiche insegnano ad aprire il proprio cuore e la propria mente a una diversa percezione della realtà, delle cose che ci accadono e della vita stessa.

Le discipline spirituali ci aiutano ad integrare il piano materiale a quello spirituale, entrambi hanno la stessa importanza, l’uno non esclude l’altro, questo concetto è ciò che i Maestri Ascesi chiamano “Spiritualizzazione della materia e materializzazione dello spirito“, affinchè il viaggio dell’anima nella dimensione terrena abbia la sua completa realizzazione, i due aspetti fondamentali dell’esistenza dell’essere umano devono essere integrati al meglio.

Questo obiettivo può essere raggiunto solo se mente, cuore e spirito seguono un’unica direzione. ovvero se la mente inferiore della personalità umana è allineata alla mente superiore dell’Anima, il cuore umano è sintonizzato alla vibrazione del cuore superiore dell’Anima e il volere umano si fonde alla volontà della nostra Anima.

discipline-spirituali-2

Gli Arcangeli chiamano questa sincronizzazione energetica, iniziazione alla Triplice Fiamma, il mistero delle 3 Ottave è l’allineamento del chakra della Divina Saggezza, del Divino Amore e del Divino Potere nella coscienza umana per attivare il processo di Ascensione dell’essere umano.

L’unione del terzo, del quarto e del sesto chakra nella dimensione creativa dell’ottavo chakra, posizionato circa 12 cm sopra la nostra testa, determina il passaggio della nostra coscienza tridimensionale ad una maggiore comprensione della realtà multidimensionale nella quale viviamo, attivando una consapevolezza di quarta e quinta dimensione di coscienza.

In questo percorso di crescita della nostra consapevolezza la guida di un insegnante esperto è fondamentale per non vacillare nel cammino di risveglio della nostra coscienza spirituale.

Counseling Spirituale

Con il termine counseling si indica un’attività che tende a sostenere, orientare e sviluppare le potenzialità dell’essere umano, stimolando una migliore capacità di discernimento, il counseling è una relazione d’aiuto che si propone di analizzare le difficoltà di una persona in una visione olistica della sua vita, valutando quindi nel suo complesso gli aspetti fisici, emotivi, mentali, relazionali e spirituali.

L’obiettivo principale del counseling è guidare l’essere umano ad una maggiore consapevolezza di se stesso, a migliorare l’elaborazione delle emozioni e dei conflitti interiori, ad aumentare l’autostima e la fiducia nelle proprie risorse personali, a migliorare le proprie relazioni con gli altri sia in campo personale che professionale.

Il counsellor è quindi un professionista che mediante l’ascolto, il sostegno e l’orientamento guida la persona a migliorare la propria relazione con sé stessa e le relazioni intrapersonali nella coppia, nella famiglia, nel lavoro, nella società.

Oltre alla mia formazione e alla mia esperienza posso avvalermi della consulenza spirituale dei miei Maestri di Luce (gli A.A. Michele, Raffaele, Gabriele, Uriele) che nelle loro risposte vanno ben oltre le barriere spazio temporali di questa dimensione di coscienza e di questa vita dando la soluzione a quesiti e problemi dell’essere umano che sono da ricercarsi nel cammino evolutivo dell’anima.

Channeling

La parola channeling deriva dall’inglese e significa “canalizzazione”, con questo concetto si intende ricevere informazioni dalla dimensione spirituale e trasmetterle alla dimensione materiale, da uno spazio all’altro, attraverso una persona che funge da canale, da intermediario.

Il channeling è quindi una forma di comunicazione fra il channeler (colui o colei che canalizza) e Guide Spirituali, Maestri Ascesi, Angeli, Arcangeli, Spiriti della natura. Il channeler è simile a un traduttore o un interprete che percepisce la comunicazione proveniente da un Essere di luce e applica parole umane perchè possa essere compresa da altre persone. Lo scambio di informazioni che avviene è di tipo emozionale, vibrazionale e telepatico.

Un comune fraintendimento è che il channeler debba entrare in uno stato di trance o lasciare il proprio corpo, la propria mente all’entità di luce con cui è in contatto per poter trasmettere le informazioni che riceve dal piano spirituale al piano materiale.

In realtà è attraverso il chakra della corona posta sulla sommità del capo che il channeler attiva i suoi canali energetici di comunicazione con il mondo spirituale, il settimo chakra (Sahasrara o Loto dai mille petali) è il chakra dell’illuminazione attraverso il quale gli esseri umani hanno la possibilità di creare un ponte verso le dimensioni sottili dell’energia, queste “antenne verso il cielo” permettono di sintonizzarsi ai vari livelli vibrazionali che esistono nella dimensione della Luce e comunicare con il mondo spirituale ricevendo immagini, visioni, simboli, intuizioni e messaggi.

ll channeling ci permette di guardare oltre…  I Maestri di Luce danno risposte alle domande del nostro vivere umano, ci aiutano a fare chiarezza, ad acquisire una visione più ampia della realtà della vita all’interno di un disegno evolutivo dell’anima, ci guidano a valorizzare i nostri talenti, ci predispongono al cambiamento interiore per migliorare noi stessi, la nostra consapevolezza, il nostro livello evolutivo.

Guarire le memorie delle vite passate

Molti eventi, situazioni, relazioni o legami della nostra vita attuale che viviamo come difficoltà sono spesso collegati a situazioni irrisolte del passato, lezioni che non abbiamo compreso nelle vite precedenti, questi ricordi riemergono dalla mente subconscia e si manifestano ricreando situazioni simili a quelle che non sono state superate nelle vite passate e che siamo venuti a risolvere.

Sul piano terapeutico affrontare il tema delle vite passate può essere molto utile se si considera come obiettivo il processo di consapevolezza, trasformazione interiore ed evoluzione dell’anima; attraverso la lettura dei Registri Akashici è possibile collegarsi alle memoria delle nostre vite passate, per liberare la nostra personalità attuale dai problemi, dai condizionamenti, dalle limitazioni che ci impediscono di utilizzare tutto il nostro potenziale nel percorso di vita che abbiamo scelto.

La Terapia dell’Anima, come la definiscono gli Arcangeli, ci aiuta a comprendere e sciogliere i nodi energetici che ci tengono bloccati nel passato, liberando il passato possiamo trasformare il presente e creare per noi stessi una realtà migliore nel futuro.

“È importante in questo tempo di grande cambiamento e trasformazione planetaria, aiutare quanti sono pronti al prossimo passaggio dimensionale a liberarsi totalmente dai condizionamenti e dalle ombre delle memorie di ciò che è scritto nel loro passato, che li stanno trattenendo in questo piano di coscienza”. San Michele Arcangelo

Nelle sessioni individuali non avviene alcun tipo di ipnosi, gli Arcangeli guidano la persona ad alzare la propria coscienza e con tecniche spirituali di visualizzazione ad oltrepassare il velo delle barriere spazio-temporali per divenire consapevoli delle proprie memorie Akashiche. Vengono liberate le cause, le matrici di energie involutive che risiedono nella dimensione dell’Anima e poi vengono trasformati gli aspetti della personalità umana collegati a quelle matrici che coinvolgono allo stesso tempo il blocco e la sfida evolutiva che abbiamo scelto nel nostro percorso umano.